ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

LA CURIOSITA'

Dzyuba e lo strano rapporto con Tik Tok: suo nome… ‘bandito’

Dzyuba (getty images)

Il nome originale del calciatore russo è stato bandito dalla piattaforma social

Redazione ITASportPress

Una curiosità dal mondo social e precisamente dalla piattaforma Tik Tok. L'attaccante russo Artem Dzyuba è stato "bandito" dal social network. O meglio, solo il suo nome... Come riportato da Sport24, infatti, a causa di un vecchio filmato a sfondo sessuale risalente al 2020 nel quale il centravanti dello Zenit si era mostrato in "atti osceni", ecco che il nome in lingua originale. se ricercato dagli utenti, risultati introvabile dando nessun risultato.

Un'attenta analisi spiega come Dzyuba e Dziuba non forniscano risultati ma anche come esista il modo di aggirare tale "ban" imposto dal social network. Infatti, basta fare ricerche dirette sul profilo dello Zenit o ancora inserire il termine DziubOper trovare molti contenuti sul calciatore, compreso quel famoso video della polemica. Allo stesso modo, spiega sempre il media russo, l'hashtag col suo nome originale non è stato bannato quindi cercandolo in questa maniera si possono comunque trovare tracce relative al centravanti.

Insomma, per l'attaccante russo si tratta solo di una limitazione per evitare la diffusione di certi post. Anche se cercando bene...

 Artem Dzyuba(Getty Images)
tutte le notizie di