Emiliano Sala, il rapporto sull’incidente aereo: pilota senza licenza

Scoperto anche un guasto aereo

di Redazione ITASportPress

A distanza di un anno dalla tragedia che scosse il mondo interno, emergono nuovi dettagli riguardanti l’incidente di Emiliano Sala. Secondo quanto riportato da ‘The Guardian’, il rapporto ufficiale redatto dall’Air Accidents Investigation Branch (AAIB) ha svelato che il pilota al comando del velivolo dello sfortunato attaccante argentino, David Ibbotson, non aveva ancora completato l’addestramento per volare di notte e la sua licenza di pilota privato non gli permetteva di trasportare passeggeri a pagamento. Il corpo dello stesso Ibbotson non è mai stato ritrovato. Sempre secondo il rapporto, il pilota sarebbe morto per avvelenamento da monossido di carbonio, causato da un guasto nel tubo di scappamento che avrebbe permesso al gas di entrare nella cabina attraverso il sistema di riscaldamento. Inoltre Ibbotson avrebbe perso il controllo dell’aereo dopo aver effettuato una manovra a una velocità superiore a quella consentita.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy