ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

EX

Eto’o: “Moratti una specie di Dio. Pallone d’Oro? Lo darei sempre a Messi…”

Eto'o (getty images)

L'ex attaccante nerazzurro ricorda i tempi nel club milanese

Redazione ITASportPress

Intervistato da Marca, l'ex storico attaccante Samuel Eto'o ha avuto modo di ricordare anche la sua esperienza all'Inter. L'ex centravanti si è soffermato sul presidente Moratti, su Mourinho e anche fatto un paragone tra quanto vissuto in nerazzurro con quello che è stato il suo tempo al Barcellona.

CONFRONTO - "Quando si parla di Barcellona e Inter è come scegliere fra mamma e papà, non posso scegliere", ha detto Eto'o. "Arrivai al Barcellona grazie a Joan Laporta, insistette per prendermi. E poi all'Inter ho incontrato una specie di 'Dio', che è Massimo Moratti. Un uomo incredibile e amorevole". Un pensiero anche su Mourinho, ora allenatore della Roma: "È un fenomeno, l'unico che vedo capace di far tornare la Roma campione d'Italia dopo tanto tempo".

PALLONE D'ORO - Una parola anche sul prossimo Pallone d'Oro che verrà assegnato a fine novembre: "A chi lo darei? Sempre a Messi, che per me è come un fratellino. Lo apprezzo molto come persona e come giocatore.. L'ho visto crescere e ho un amore speciale per lui. Per me è ancora il migliore al mondo. Se togliamo Leo, ce ne sono altri che mi piacciono, come Benzema. È un giocatore che amo".

 Eto'o (getty images)
tutte le notizie di