Everton, frattura al cranio per Keane: “Grazie a tutti per gli auguri”

Everton, frattura al cranio per Keane: “Grazie a tutti per gli auguri”

Il difensore dei toffees è stato protagonista di un pauroso scontro aereo con il compagno di squadra Gueye durante la gara contro il Bournemouth

di Redazione ITASportPress

La grande paura è passata, lasciando come unici ricordi un… inevitabile mal di testa e l’impossibilità di tornare in campo prima di un mese. Il difensore dell’Everton Michael Keane ha riportato una frattura cranica dopo il terribile scontro aereo con il compagno di squadra Idrissa Gueye durante la partita contro il Bournemouth.

Keane, che poco prima aveva segnato il gol del provvisorio 2-0 (la gara sarebbe poi finita 2-2), è rimasto immobile sul terreno di gioco per alcuni, lunghissimi secondi, prima che in campo entrasse lo staff medico che ha soccorso lo sfortunato giocatore con l’ossigeno.

Dopo l’effettuazione degli esami del caso, l’Everton ha comunicato che Keane ha rimediato una frattura al cranio che lo obbligherà a stare a riposo per tre-quattro settimane, durante le quali il giocatore non potrà toccare il pallone con la testa. Poi, Keane potrà tornare ad allenarsi e rimettersi a disposizione del tecnico.

All’indomani dello spavento, il difensore ha ringraziato tutti attraverso un post su Instagram: “Grazie a tutti per gli auguri ricevuti e per il sostegno. Ora sto bene, ma non potrò giocare per tre o quattro settimane. Spero di tornare il prima possibile. Voglio anche ringraziare lo staff medico dell’Everton e del Bournemouth e tutto il personale del Poole Hospital per l’eccellente trattamento che mi hanno riservato”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy