Evra racconta Ronaldo: “E’ una macchina, non andate a cena da lui. Quel ping pong con Ferdinand…”

Le parole dell’esperto difensore francese a ITV Sport

di Redazione ITASportPress

Patrice Evra racconta Cristiano Ronaldo, probabilmente il calciatore più forte del mondo: l’impatto devastante a Russia 2018 con una tripletta all’esordio contro la Spagna lo dimostra.

Intervistato da ITV Sport, l’esperto difensore francese svela curiosi aneddoti sul campione portoghese del Real Madrid che è stato suo compagno di squadra ai tempi del Manchester United:

CENA – “Voglio dare un consiglio a chiunque riceva un invito a cena da Cristiano Ronaldo: non ci andate per nessun motivo. Una volta andai a mangiare da lui dopo l’allenamento, ero stanchissimo. Mi siedo al tavolo e c’erano solo insalata e pollo. Solo acqua, niente bibite. Iniziamo a mangiare e credevo che dopo avrebbe portato altro, ma niente…”.

MACCHINA – “Cristiano finisce in pochissimo tempo di mangiare, si alza e comincia a giocare con un pallone. Mi dice di alzarmi e di fare qualche scambio al volo, gli chiedo se posso almeno finire di mangiare. Poi lo accontento e dopo pochi minuti mi dice di andare in piscina. A quel punto mi fa: ‘Ma siamo venuti qui per mangiare o perché domani abbiamo una partita?’. Ecco perché non consiglierei a nessuno di andare a cena da Cristiano: è una macchina che non vuole mai smettere di allenarsi”.

PING PONG – “Una volta perse a ping pong contro Rio Ferdinand. Era sconvolto, così mandò immediatamente il cugino a comprare un tavolo da ping pong. Si allenò per due settimane ininterrottamente, poi sfidò nuovamente Rio Ferdinand e vinse davanti a tutti. Questo è Cristiano Ronaldo, è per questo che non sono sorpreso dalla sua voglia infinita di vincere un altro Pallone d’Oro e di conquistare il Mondiale”.

La punizione di Ronaldo? Qualcuno l’aveva prevista…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy