Fabregas, il messaggio di addio da brividi per Reyes: “Mi hai accolto in casa quando avevo 16 anni… “

Fabregas, il messaggio di addio da brividi per Reyes: “Mi hai accolto in casa quando avevo 16 anni… “

Il giocatore è deceduto nella giornata odierna in un incidente stradale

di Redazione ITASportPress
Fabregas

Un fulmine a ciel sereno. La notizia della morte di José Antonio Reyes, deceduto in un incidente stradale, ha scosso l’intero mondo del calcio. Numerosi i messaggi di addio indirizzati allo spagnolo, tra cui quello, commovente, di Cesc Fabregas, compagno di squadra in Nazionale e all’Arsenal di Reyes.

“TI VOGLIO BENE, AMICO” – “Il mio primo grande amico nel mondo del calcio professionistico. Un ragazzo umile che aveva sempre il sorriso sul volto, un grandissimo calciatore e una persona fenomenale. Non dimenticherò mai quando tu e la tua famiglia mi avete fatto entrare a casa vostra durante il mio primo anno in Inghilterra, quando avevo solo 16 anni. Sei stato uno dei più grandi talenti del nostro calcio e so che non mi sbaglio ad affermare questo. Due giorni fa stavo parlando di te in un’intervista, forse è stato un segno, chissà. Non ti dimenticherò mai. Riposa in pace José Antonio Reyes. Ti voglio tanto bene. Cesc”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy