Febbre alta per Ljajic: il Besiktas lo mette in quarantena per evitare contagio

Febbre alta per Ljajic: il Besiktas lo mette in quarantena per evitare contagio

L’attaccante alle prese con l’influenza

di Redazione ITASportPress

Influenza e quarantena. La febbre alta che ha colpito l’ex Torino e Fiorentina Adem Ljajic è diventata un caso. Infatti, l’attuale calciatore del Besiktas è stato messo in quarantena per evitare il contagio con gli altri componenti della squadra.

Approdato al Besiktas due anni fa dal Torino, il trequartista o attaccante serbo che fin qui ha collezionato 25 presenze stagionali con 4 gol e sette assist vincenti ai compagni, è stato costretto ad arrendersi all’influenza. Una brutta febbre che da diversi giorni lo obbliga a rimanere a letto e… isolato. Come riporta Goal, infatti, Ljajic è stato messo in quarantena precauzionale dal club turco per evitare il contagio con la squadra, specie perché molto vicini alla sfida contro il Trabzonsopor di questo weekend. Il giocatore resterà isolato dal resto della squadra fino alla piena guarigione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy