Felipe saluta la Spal e pensa al futuro: “Devo rimettermi in gioco con la speranza di rivivere le emozioni di sempre”

Il difensore e il messaggio social ai tifosi di Ferrara e non solo

di Redazione ITASportPress
Felipe

Felipe Dal Bello, noto solo come Felipe, lascia la Spal e si prepara ad un’altra avventura. Il difensore brasiliano ha salutato ufficialmente la società di Ferrara e i suoi tifosi ma si appresta ad iniziare una nuova avventura, anche se non è noto ancora quale sia. Sui social, intanto, il suo messaggio emozionante e ricco di sentimenti.

Felipe: “Devo rimettermi in gioco”

Felipe
Felipe (getty images)

“Si chiude questo campionato ‘19-‘20 fatto di vittorie, sconfitte, paure e speranze. Un 2020 che ci ha resi più consapevoli, più uniti, più simili. Poteva sembrare un anno sfortunato e complesso, ma è la lettura che ognuno di noi dà alla circostanza che la fa diventare opportunità o svantaggio”, ha scritto Felipe su Instagram. “E di occasioni io ne ho avute tante: ho passato dei momenti speciali con la mia famiglia, mi sono iscritto al corso allenatori, mi sono preparato con impegno e forza durante il lockdown e ho capito che voglio dare ancora tanto al calcio, giocando e facendo gioire i tifosi. I tifosi…loro mi sono mancati molto. Non ho potuto salutarvi come meritavate cari tifosi della Spal, sempre corretti, sempre appassionati. Sono certo che gioirete ancora e tanto. Ho trascorso tre anni in una società sana, gestita da una famiglia perbene, da gente umile, da persone come me e sono stato molto bene. Ringrazio per questa splendida avventura: tutti i compagni con i quali ho giocato, i Mister, lo Staff tecnico, lo Staff sanitario, la Sicurezza, i ragazzi e ragazze degli uffici, tutti coloro che lavorano al campo e naturalmente i Presidenti e Ferrara, tutta”.

Ed infine la conclusione con tanto di auspicio per il futuro: “Ora tocca ancora a me, devo rimettermi in gioco per nuove, emozionanti e stimolati sfide. Trepidante come un bambino per l’inizio di un nuovo campionato e con la speranza di rivivere le emozioni di sempre, senza restrizioni, ma con l’adrenalina di ognuna delle oltre 400 gare giocate!”.

INCIDENTE PICCANTE PER LA COMPAGNA DI UN GIOCATORE

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy