FIGC, Costacurta sul c.t.: “Conte il top, lo sentirò. No a Gattuso perché…”

FIGC, Costacurta sul c.t.: “Conte il top, lo sentirò. No a Gattuso perché…”

“Sarei tranquillo con Mancini, o con Ancelotti che, però, sembra tirarsi fuori. Ok Ranieri, Gasperini e Giampaolo”

di Redazione ITASportPress
Costacurta

Alessandro Costacurta ha fatto il punto della situazione in chiave c.t. dell’Italia direttamente dal Congresso Uefa di Bratislava; ecco quanto dichiarato dal vice commissario FIGC a La Gazzetta dello Sport: “Non ho ancora scelto, ma credo che quello che potrebbe far meglio è Conte. Lo sentirò di sicuro tra un paio di mesi. Conte ha già dimostrato di saper fare il c.t., si è visto all’Europeo, gli altri ancora no. Il che non vuol dire che non sarei tranquillo con Mancini, o con Ancelotti che, però, sembra tirarsi fuori. O con lo stesso Ranieri che ha avuto un’esperienza difficile con la Grecia, ma ne è uscito fortificato e poi è andato al Leicester City. Sto cercando un allenatore, non un selezionatore. Quindi non trascurerei i tecnici del campionato: Gasperini e Giampaolo sono bravissimi e farebbero bene. Gattuso? Avete fretta, ma lo dico subito: Gattuso no, non lo contatterò, sarebbe un po’ presto. Sono sicuro che sarà c.t. tra qualche anno perché ha tutto, carattere, grinta, ma io gli voglio troppo bene. scegliendolo adesso gli farei del male. Ha dimostrato di avere qualità, metodo di lavoro, ma sto cercando un allenatore che abbia elaborato più conoscenze, più lavoro federale o più esperienza di panchine ad alto livello”.

Oronzo Canà spiega la tattica a Costacurta

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy