Gattuso: “Sarri un maestro, il Napoli può farcela col Real Madrid. Belotti ha il veleno addosso”

Le dichiarazioni dell’ex centrocampista del Milan

di Redazione ITASportPress

Gennaro Gattuso, tecnico del Pisa, ospite della trasmissione Sky Football Club, in onda su Sky Sport, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “Sarri è un maestro, da collega è un piacere vedere come si muove la sua difesa. Era dai tempi di Sacchi che non vedevo una linea difensiva così perfetta. Al Bernabeu ci ha resi tutti orgogliosi: se l’è giocata a viso aperto, non è usuale per una squadra italiana. Il ritorno? Questo Napoli non si accontenta mai, la qualificazione è ancora aperta e mi aspetto di tutto al San Paolo. Belotti? Zamparini me ne ha dette tante, ma su Belotti avevo ragione. A Zamparini non piaceva? Secondo me poteva aspettare. L’avesse venduto un anno dopo, avrebbe guadagnato di più. Ha il veleno addosso, tira con grandissima cattiveria. Ha voglia di imparare e si allena al massimo. Non ha grandissime qualità tecniche ma quando calcia… E poi è uno che non si accontenta. Ha fatto 22 gol ma non si accontenterà, è un martello”.

FINALE DI ISTANBUL“L’ho vissuta male. Quando vinci una finale 3-0 a fine primo tempo e poi la perdi in quel modo ci vogliono mesi per riprenderti. Per me il Milan è stato un sogno durato 13 anni e lì mi sentivo in colpa perché avevamo perso una finale incredibile e, sì, volevo cambiare aria. Non stavo bene con me stesso. Con gli altri poi non ne abbiamo più riparlato”.

LEONARDO “Quando vincemmo il campionato a Roma, cantai ‘Leonardo uomo di merda’. E’ stato un errore, lui era andato all’Inter, è vero… ma io sbagliai”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy