Genoa, Perin: “Voglio seppellire qualcosa sotto la Nord. Faccio yoga come Djokovic”

Genoa, Perin: “Voglio seppellire qualcosa sotto la Nord. Faccio yoga come Djokovic”

“Che bellezza le 100 presenze col Genoa. Ne sono fiero e le ricordo tutte. Saprei dire tutti i risultati. Sono tutte belle, anche quelle perse”

di Redazione ITASportPress

Mattia Perin, portiere del Genoa, si è confidato a Il Secolo XIX. Ecco quanto dichiarato dal numero uno del Grifone: “Che bellezza le 100 presenze col Genoa. Ne sono fiero e le ricordo tutte. Saprei dire tutti i risultati. Sono tutte belle, anche quelle perse”.

SPOGLIATOIO“Ci vogliamo bene come fratelli. Non vedo l’ora di venire al campo, c’è un gruppo molto bello. Abbiamo la voglia di stare insieme anche fuori, è una vera forza e non ha prezzo”.

JURIC“Sa quello che vuole, cosa pretendere e come tirare fuori il meglio da ognuno. Farà grandi cose”.

PAVOLETTI“E’ infortunato e devo tirarlo su. Gli dico che è vestito bene, anche se non è vero…”.

NAZIONALE“Fin quando ci sarà Buffon ci sarà competizione solo per il vice. Poi, in futuro, insieme a Donnarumma e altri portieri ci contenderemo la maglia da titolare”.

DESIDERIO“Vorrei seppellire qualcosa di mio sotto la Gradinata Nord, proprio come fece Giovanni De Prà”.

YOGA“La mente deve essere tenace e allenata, per questo vado in un centro con Pavoletti e Brivio a fare yoga. Djokovic lo fa ogni mattina alle 6, dà poco tempo e riduce il rischio di infortuni. In poco tempo sento già una diversa elasticità. Con l’app dell’iPhone faccio ogni giorno giochi di logica ed agilità mentale”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy