Germania, il rito di Draxler: “Amo profumarmi prima di scendere in campo”

La rivelazione sul suo gesto scaramantico prima di ogni partita

di Redazione ITASportPress

Tutti gli sportivi hanno un rito scaramantico, un vizio o un’abitudine prima di una gara. Anche tra i calciatori c’è chi è abituato ad indossare parastinchi particolari, fare gesti prima del fischio d’inizio. Non è da meno anche Julian Draxler, centrocampista offensivo del Paris Saint Germain e della nazionale tedesca che ha rivelato il suo piccolo vizio prima di scendere in campo per un allenamento o una partita. In un’intervista rilasciata al quotidiano tedesco Bunte, il classe ’93 ha raccontato il suo particolare segreto.

PROFUMO – “Non importa che sia una partita o un allenamento, a me piace profumarmi. A volte i miei compagni mi chiedono se ho qualche problema di testa, ma ognuno ha il suo rituale prima di una partita e il mio è questo, tengo sempre una boccetta di profumo dentro la mia borsa e generalmente prima di entrare in campo me ne spruzzo due o tre gocce. Mi dà una sensazione di felicità. E’ una cosa che faccio sempre: sono molto vanitoso”, così Draxler racconta il suo rito scaramantico. Ora il giovane trequartista disputerà i Mondiali con la Germania e chissà che un pizzico di aroma in più non possa addolcire il cammino della sua squadra fino al trionfo.

Draxler, gol da cineteca

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy