Germania, Kroos: “Addio Özil? Critiche eccessive, ma ha sbagliato”

Germania, Kroos: “Addio Özil? Critiche eccessive, ma ha sbagliato”

Il centrocampista del Real Madrid e della nazionale tedesca dice la propria sulla decisione del giocatore dell’Arsenal di non rappresentare più la Germania

di Redazione ITASportPress

L’addio alla Nazionale tedesca di Mesut Özil è stato uno dei corollari del disastroso Mondiale di Russia, che ha visto la Germania essere eliminata per la prima volta nella storia al termine della fase a gironi.

Il trequartista dell’Arsenal era stato criticato duramente insieme a Ilkay Gündogan per aver posato per alcune foto prima della partenza per la Russia insieme al premier turco Recep Erdogan. Qualcuno si era spinto anche a chiedere che il giocatore non venisse convocato per il Mondiale, poi le critiche per il rendimento di Özil in Russia sono state feroci al punto da spingere il giocatore a dire basta con la Mannschaft accusando l’ambiente di razzismo.

A commentare la situazione è stato Toni Kroos che, intervistato dalla Bild, ha provato a individuare torti e ragioni della situazione venutasi a creare: “Mesut avrebbe meritato un addio alla Nazionale diverso. Lo conosco da anni, è un bravissimo ragazzo, però credo che pure lui sappia benissimo che il razzismo non esiste nella Nazionale tedesca e in Federazione: al contrario, tutti noi, a partire proprio da Mesut, ci adoperiamo da anni per favorire l’integrazione”.

Secondo Kroos, Özil avrebbe potuto spiegare meglio il caso delle foto con Erdogan: “Mesut ha perso l’occasione di spiegare bene la situazione, ma in ogni caso ha ricevuto il massimo supporto da tutti noi e dallo staff tecnico”.

L’ultima goccia per spingere all’addio alla Germania sono state le critiche subite dopo il Mondiale. Kroos è tranciante anche in questo caso: “Özil è stato criticato troppo dopo l’eliminazione dal Mondiale, ma il dovere di un calciatore è quello di andare oltre, fare finta di nulla e guardare avanti”.

Kroos, dal canto proprio, ha anticipato il proprio possibile addio alla Germania dopo Euro 2020: “Credo sarà il mio ultimo torneo con la Nazionale”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy