Graziani: “Sarri? Sarebbe un brutto colpo restare fermo. Ancelotti sarà molto esigente”

Graziani: “Sarri? Sarebbe un brutto colpo restare fermo. Ancelotti sarà molto esigente”

“Ci perderebbe molto a non allenare il prossimo anno. Per il Napoli il suo stipendio non sarebbe un grande peso”

di Redazione ITASportPress
Graziani

Fino a qualche giorno fa sembrava ad un passo dalla panchina del Chelsea, adesso il futuro di Maurizio Sarri è un rebus. Il Napoli ha scelto Carlo Ancelotti, ma l’ex tecnico dell’Empoli è ancora legato da un contratto fino al 2021 e per liberarsi deve essere pagata la clausola di 8 milioni di euro. I Blues hanno deciso di puntare su Laurent Blanc e Sarri adesso rischia di restare fermo per un anno. Ciccio Graziani, ex attaccante di Roma e Torino, intervenuto ai microfoni di Radio Marte, ha parlato delle questioni in casa Napoli: “Sarebbe un brutto colpo per Sarri restare fermo, ci perderebbe molto a non allenare il prossimo anno. Non c’erano rapporti o contatti con De Laurentiis e quindi la situazione è molto difficile. Per il Napoli il suo stipendio non sarebbe un grande peso, per lui invece restare senza panchina sarebbe un brutto colpo. Ancelotti lo conosco bene, è un grande conoscitore di calcio ed un meraviglioso gestore di spogliatoio. Credo che lui sarà molto esigente con De Laurentiis nelle sue richieste sul mercato. Se il patron gli chiederà di fare ancora più dei 91 punti serviranno giocatori con un profilo molto alto. Mi piacerebbe vedere Benzema nel Napoli: sarebbe un grandissimo colpo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy