ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

MANAGER

Guardiola: “Nessun club inglese dopo il City. Mi piacerebbe vivere Europeo o Mondiale”

Guardiola (getty images)

Il tecnico Citizens apre ad una Nazionale dopo la conclusione del rapporto col club

Redazione ITASportPress

Stanno destando grande sorpresa alcune parole di Pep Guardiola, manager del Manchester City, a proposito del suo "amore" per la squadra. Giunto alla sua sesta annata nel club, il tecnico, come riportato da Manchester Evenining News, ha giurato la sua fedeltà a questi colori confermando che non ci sarà un'altra squadra inglese nella sua carriera. L'idea di Pep è quella di vivere delle importanti emozioni, un giorno, alla guida di una Nazionale per un Mondiale o un Europeo.

DESIDERIO - "Quando finirà il mio tempo qui al Manchester City, mi piacerebbe vivere un Europeo o un Mondiale. Sì, vorrei questo. So che non sarà facile trovare un posto perché non ci sono tante soluzioni ma mi piacerebbe. Se non succederà nessun problema, allenerò un club", ha detto Guardiola.

FEDELE - "Ma in Inghilterra, sarò sempre fedele al Manchester City. Se dovessi tornare ad allenare un club tornerei qui, ovviamente se mi vorranno. Non credo che allenerò un altro club in Inghilterra. Faccio parte di questo club".

INGHILTERRA - Tornando sulla possibilità di allenare una Nazionale ed in particolare quella inglese: "Gareth (Southgate ndr) ha fatto un lavoro incredibile, raggiungendo le fasi finali della Coppa del Mondo e dei Campionati Europei. Questo è un enorme successo per il calcio inglese. Quello che voglio è che firmi un contratto per più anni e che si estenda di più se è felice, e la FA penso sia felice di farlo. Non sono qui per prendere posizione da nessuno, e non è il mio obiettivo andare lì. Voglio essere qui il più a lungo possibile e la mia energia è ancora qui, e il mio amore per quello che sto facendo sono ancora qui. Dopo, non so cosa accadrà".

 Guardiola Manchester City (getty images)
tutte le notizie di