Henry: “Critiche a Messi? Rido. Uno dei pochi che ancora scalda il cuore dei tifosi con le sue giocate”

“Merita di essere felice. Non importa dove”

di Redazione ITASportPress
Henry

Thierry Henry sta con Lionel Messi e lo difende dalle recenti critiche ricevute per il suo rendimento non esaltante in questa prima parte di stagione. Intervenuto ai microfoni di CBSsports, l’ex attaccante francese ora allenatore del Montreal Impact in MLS, ha spiegato il motivo per il quale La Pulce deve essere lasciata “in pace”.

Henry: “Critiche a Messi? Rido…”

Messi
Messi (getty images)

“Quando vedo persone che provano a criticare Messi, beh rido…”, ha esordito Henry che con La Pulce ha anche giocato. “La gente dimentica che il mese scorso è andato a giocare in Ecuador e poi è andato a giocare in Bolivia. Non si può nemmeno camminare in Bolivia! I giocatori provenienti dall’Europa solo camminando svengono”, ha spiegato riferendosi alle differenze di altitudine tra l’Europa e certi luoghi dell’America del Sud. “La gente dimentica che i calciatori e gli allenatori non sono macchine. Capisco che i giornali debbano vendere e raccontare storie, ma non su Messi. Sul serio. Ho giocato con Leo, questo non è il ragazzo giusto da attaccare”.

“Il suo futuro? Non so e non mi interessa. Se non è felice deve andare dove lo è. Messi merita la felicità per tutta la gioia che ha dato alle persone in questi anni. È uno dei pochi giocatori che mi fa andare avanti, perché io sono stupido così. Se guardo una partita e fa qualcosa di veramente pazzo, io urlo e basta. È uno degli unici che ti regala quel tipo di emozioni. Che ti scalda il cuore e ancora riesce a farlo. Paghiamo per guardare il calcio che fa lui. Per lui. Nessuna mancanza di rispetto per nessuno ma Lionel Messi ha solo bisogno di essere felice. Dove va, non mi interessa”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy