Higuain-Milan, Marotta e Paratici lasciano la sede del Milan: firme vicine

Higuain-Milan, Marotta e Paratici lasciano la sede del Milan: firme vicine

Tutto fatto per il passaggio dell’argentino in rossonero

di Redazione ITASportPress

Tre settimane esatte dopo l’annuncio dell’acquisto di Cristiano Ronaldo, la Juventus mette a segno un altro colpo, ma in uscita. Gonzalo Higuain è a un passo dal diventare un giocatore del Milan, al termine di una trattativa sviluppatasi in pochi giorni, che ha vissuto un’accelerazione decisiva nella serata di lunedì 30 luglio. Dopo aver ricevuto dalla Juventus la comunicazione di essere in vendita, il Pipita ha continuato ad allenarsi alla Continassa insieme agli altri reduci del Mondiale, ma il fratello-agente Nicolas ha cominciato a tessere la tela con il Milan e in particolare con Leonardo.

L’incontro-fiume svoltosi nella notte tra lunedì e martedì ha gettato le basi dell’accordo: quadriennale da 7,5 milioni netti e acquisto “formalmente” in prestito da 20 milioni con diritto di riscatto fissato a 35. L’ultimo passo era trovare l’intesa con la Juventus per la buonuscita: obiettivo centrato nel pomeriggio di martedì e da lì è partita la macchina burocratica, con la toccata e fuga nella sede dei rossoneri dell’avvocato del Milan Leandro Cantamessa e con l’arrivo della coppia di mercato della Juventus formata da Beppe Marotta e Fabio Paratici per le firme sui documenti.

I due hanno lasciato Casa Milan poco dopo le 17.30: l’annuncio ancora non c’è, ma l’affare non è più in discussione, così come lo scambio alla pari tra Leonardo Bonucci, che torna alla Juventus dopo una sola stagione, e Mattia Caldara, che lascia invece il bianconero senza neppure disputare un minuto in gare ufficiali, un anno e mezzo dopo l’acquisto dall’Atalanta dove il difensore è rimasto in prestito per una stagione e mezza.

Higuain al Milan, ci siamo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy