Hysaj, l’agente: “Con Ancelotti è andato tutto male. Rinnovo? Decidiamo noi…”

Mario Giuffredi duro con il tecnico emiliano: “Perso un anno e mezzo”

di Redazione ITASportPress
Hysaj

Schierato da titolare a sorpresa nella semifinale di Coppa Italia contro l’Inter, Elseid Hysaj sembra aver recuperato autostima sotto la gestione di Rino Gattuso dopo essere stato messo ai margini durante l’era Ancelotti.

Intervistato da Radio Punto Nuovo durante la trasmissione “Punto Nuovo Sport Show”, l’agente dell’esterno albanese, Mario Giuffredi, non è stato tenero con il tecnico emiliano, dispensando invece complimenti al presidente De Laurentiis: “Non ho mai avuto nessun tipo di problema con De Laurentiis. C’è stato qualche disguido per Mario Rui, Di Lorenzo, Hysaj, ma di certo non cambio idea sulla persona. Quando Hysaj è arrivato al Napoli, guadagnava 500mila euro, ma non era un mio contratto. Durante il campionato l’ho preso in procura ed il presidente si è comportato da gran signore, facendogli un nuovo contratto e riconoscendone il valore”.

“Ancelotti non lo ha valorizzato”

Ancelotti
foto sito ufficiale Napoli

“Non bisogna dimenticare che Hysaj è stato uno dei migliori terzini d’Italia con Sarri, a parte la parentesi Ancelotti, ora con Gattuso si sta rivedendo lo stesso Hysaj dei tempi di Sarri quando ricevemmo l’offerta del Bayern Monaco. Sta pagando lo scotto dell’anno e mezzo con Ancelotti”.

Il futuro è però da scrivere pensando alla scadenza nel 2021: “Gattuso e De Laurentiis vogliono tenerlo – ha concluso Giuffredi – Abbiamo parlato di rinnovo, ma non è una questione di soldi: è lui che deve decidere se rimanere o no”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy