Icardi, il retroscena: l’Inter aveva pronta la controffensiva alla causa

Icardi, il retroscena: l’Inter aveva pronta la controffensiva alla causa

I nerazzurri avevano intenzione di rispondere alle accuse dell’attaccante

di Redazione ITASportPress

La telenovela Icardi è terminata. L’Inter è riuscita a trovare una squadra all’argentino che, adesso, vivrà la stagione al Paris Saint-Germain.

Dopo mesi di tira e molla e colpi di scena, l’ex capitano approda in Francia, non senza qualche polemica. Dopo le indiscrezioni su una presunta discussione tra lui e la moglie, nonché agente, Wanda Nara, ecco un altro retroscena sulla posizione dell’Inter in seguito alla causa intentata da Icardi nei confronti della società.

CONTROFFENSIVA – Come riporta Goal, che cita il Corriere della Sera, l’Inter non sarebbe rimasta con le mani in mano dopo che Icardi aveva fatto causa al club. Stando a quanto si apprende, infatti, Icardi sarebbe stato escluso soltanto dalla chat della tournée giocata in Asia e, fatto ancora pià rilevante, sarebbe stato lui a rifiutare di allenarsi con i compagni nel corso dell’estate. Proprio su quest’ultimo punto verteva la controffensiva legale che l’Inter avrebbe portato a termine qualora il giocatore non fosse stato ceduto altrove. Alla fine, però, Icardi ha accettato il Psg e, forse, almeno per una stagione, non ci sarà più tempo per polemiche e attacchi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy