Immobile: “Alla Lazio a vita. Gasperini? Mi diede del simulatore perché non aveva digerito k.o. in finale di Coppa Italia”

Immobile: “Alla Lazio a vita. Gasperini? Mi diede del simulatore perché non aveva digerito k.o. in finale di Coppa Italia”

L’attaccante si racconta dopo una strepitosa annata in biancoceleste

di Redazione ITASportPress
Immobile

Ciro Immobile si racconta e lo fa in una lunga ed interessante intervista rilasciata al Corriere dello Sport. L’attaccante della Lazio ha parlato della stagione fantastica, soprattutto a livello personale in termini di gol che gli hanno permesso di vincere la Scarpa d’Oro davanti a fenomeni come Cristiano Ronaldo, Messi e Lewandowski.

Immobile: “Scarpa d’Oro una bellissima sensazione. Sul futuro…”

Lazio Immobile
Lazio Immobile (Getty Images)

“Io davanti a Ronaldo e Lewandowski nella Scarpa d’Oro, una bellissima sensazione. Messi, Cristiano, Suarez: l’elenco dei vincitori mi riempie d’orgoglio”, ha detto Immobile godendosi il meritato successo. E sul campionato: “La sospensione del campionato ci ha danneggiato, è stata gestita male, anche se noi abbiamo sempre tentato di fare le cose al meglio”. Ma per l’attaccante della Lazio anche qualche sassolino dalle scarpe da togliersi: “Gasperini e le parole su di me in passato? Contro l’Atalanta mi ha dato del simulatore, l’ennesima cazzata su di me. Due rigori netti. Gasperini deve avercela con la Lazio. Penso che non gli sia andata giù la sconfitta nella finale di Coppa Italia“.

Sul futuro: “Aspetto che mi chiamino per il rinnovo”, ha subito detto Immobile che ha raccontato anche dei rumors di mercato sul suo conto. “Nel periodo in cui si parlava del possibile acquisto del Newcastle da parte di un fondo dello sceicco hanno chiamato il mio agente Alessandro Moggi. Poi la Premier non ha fatto passare la proposta, il fondo si è ritirato. So che cercavano anche un allenatore italiano, Allegri o Spalletti”. In ogni caso per il bomber sembra esserci spazio solo per il club biancoceleste: “Napoli? Ho intenzione di legarmi per sempre alla Lazio. Il rinnovo sarà triennale, quindi il contratto scadrà nel 2025, quando avrò compiuto 35 anni. Prima che arrivassi alla Lazio i contatti col Napoli erano frequenti ma per una ragione o per l’altra non siamo mai andati a dama”.

INCIDENTE PICCANTE PER LA COMPAGNA DI UN CALCIATORE

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy