ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

LA VIGILIA

Inter, Inzaghi verso lo Shakhtar: “Sappiamo che è tutto nelle nostre mani”

Inter, Inzaghi verso lo Shakhtar: “Sappiamo che è tutto nelle nostre mani”

Parla il tecnico nerazzurro

Redazione ITASportPress

Vigilia di Champions League per l'Inter di Simone Inzaghi che dopo aver battuto il Napoli in campionato ha un altro obiettivo: avere la meglio sullo Shakhtar Donetsk guidato da Roberto De Zerbi. Il tecnico nerazzurro ha presentato la sfida in conferenza stampa.

Verso la Champions, parla Inzaghi

 (Getty Images)

"Penso che domenica contro il Napoli sia stata fatta una grande gara. Abbiamo battuto il Napoli, la miglior difesa in Europa. I ragazzi hanno dato prova di maturità e carattere", ha esordito Inzaghi. "La gara di domani? Penso sia tutto nelle nostre mani. Lo Shakhtar gioca bene a calcio e ha un ottimo allenatore. All'andata ci hanno messo in difficoltà e spetterà a noi essere bravi".

"Come sta la squadra? Qualche problema c'è perché dobbiamo recuperare. Sia Barella che Correa mi hanno chiesto il cambio contro il Napoli. Anche Calhanoglu per sicurezza. De Vrij e Sanchez sappiamo che non ci saranno neppure domani. La speranza è che gli acciaccati recuperino".

Sull'importanza di riuscire a passare agli ottavi dopo 10 anni: "Domani è importantissima e il passaggio è un obiettivo. Fin dall'inizio era stato l'obiettivo fissato anche con la società dato che manca da tanto. Per noi è decisiva la gara di domani perché poi ci sarà il Real Madrid all'ultima".

Ancora sullo Shakhtar: "Conosciamo la squadra e conosciamo anche meglio De Zerbi che in poco tempo ha trasmesso ai suoi i concetti del suo calcio. Come all'andata ci sarà una gara con diverse occasioni".

"Quanto mi fa piacere sentire l'Inter di Inzaghi piuttosto che l'Inter di Conte? C'è un processo di crescita e io credo che la squadra, in questi pochi mesi, stia apprendendo i miei concetti".

tutte le notizie di