Inter, l’ad Antonello: “Investimento di 150 milioni per San Siro”

Il dirigente nerazzurro ha parlato anche del Fair Play Uefa: “Ci sarà sempre, abbiamo bisogno della Champions”

di Redazione ITASportPress
San Siro

L’obiettivo è l’ingresso in Champions, fondamentale per dare forza a quanto sta facendo Suning per riportare l’Inter ai vertici.

Questo il messaggio mandato ai tifosi nerazzurri dall’ad Alessandro Antonello in un’intervista a Il Corriere della Sera, nella quale il dirigente dell’Inter ha parlato anche dei piani del club per San Siro: “A inizio stagione ci siamo posti l’obiettivo di bilanciare la parte tecnica ed economica, quindi la strategia è chiara: tornare in Champions nel rispetto del Fair Play finanziario. Non possiamo fare a meno del circolo vizioso determinato dal ritorno in Champions”.

“Il rispetto del Fair Play dovrà esserci sempre, anche se l’Uefa sembra voler cambiare qualcosa, perché con le regole di oggi si limita l’attrazione di nuovi capitali – ha aggiunto Antonello per spiegare la strategia di Suning  Comunque il club dovrà sempre stare in equilibrio e questo succederà anche agli investimenti di Suning che sta facendo il massimo per riportare in alto l’Inter: c’è stato un rallentamento negli investimenti, ma solo perché il governo cinese vuole difendere la propria valuta. Suning non è mai stata in una black list”.

Sullo stadio: “Con il Milan siamo avversari in campo, ma collaboriamo fuori. Dobbiamo vedere come proseguire nella gestione di San Siro, che è casa nostra e che vogliamo far vivere ogni giorno, facendo scendere la capienza a 60.000 posti. Il futuro dello stadio sarà al centro dell’incontro del 5 febbraio tra noi, il Milan e il Comune: l’investimento sarà da circa 150 milioni”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy