Inter, l’ex Figo: “Icardi al Real Madrid? Dipende dal club. Sullo scudetto…”

“Dopo il Real Madrid ho avuto la possibilità di giocare ancora ad alto livello. Milano per me sarà sempre un ricordo felice”

di Redazione ITASportPress
Figo

Lunga intervista rilasciata da Figo, ex campione portoghese che in Italia ha vestito la maglia dell’Inter, ai taccuini del Corriere della Sera; ecco un estratto di quanto dichiarato dal Pallone d’Oro 2000:

UEFA – “Sono molto felice di essere il consigliere del presidente. Non so se noi ex giocatori riusciremo a cambiare il gioco in meglio, di sicuro ci proveremo, ma per avere dei risultati serve un po’ di pazienza. Abbiamo un’esperienza importante, la mettiamo al servizio del calcio per avere le migliori condizioni e le migliori competizioni possibili”.

ITALIA – “Un Mondiale senza Italia è incredibile. Per storia, qualità e tradizione il calcio italiano non dovrebbe mai stare fuori da un Mondiale. Però il calcio è imprevedibile e quando non fai le cose come dovresti può succedere l’impensabile. Se non hai una squadra di alto livello significa che hai commesso degli errori. Però, a volte, può essere solo una questione di cicli. Le generazioni non sono tutte uguali, questa forse non ha la stessa qualità di quelle che l’hanno preceduta”.

ICARDI – “Real Madrid? È chiaro che non fa bene all’Inter, né al calcio italiano, perdere grandi giocatori. Però un club ha la sua politica, il suo progetto e l’Inter, come tutte le società, farà le sue scelte”.

SCUDETTO – “Spero vinca l’Inter. Juventus e Napoli sono forti, mi auguro di vedere una lotta a tre con l’Inter in corsa per lo scudetto”.

VAR – “Il mondo cambia e cambia anche il calcio. Non sono contro il VAR, ma deve essere usato con intelligenza, senza spezzettare troppo il gioco. Se tornassi indietro col tempo, devo dire che da calciatore in alcune situazioni mi avrebbe fatto comodo il VAR”.

RICORDI – “Gli anni all’Inter sono stati formidabili. Dopo il Real Madrid ho avuto la possibilità di giocare ancora ad alto livello. Quando sono arrivato, l’Inter ha ricominciato a vincere ed è stato magnifico, come il rapporto con i tifosi. Milano per me sarà sempre un ricordo felice”.

Inter, quella punizione di Figo alla Roma

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. nasino74@gmail.com - 3 anni fa

    circola roba buona in portogallo !!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy