Inter, Marotta: “Mercato? Non è più chi spende vince. Atalanta modello per tutti”

Il ds nerazzurro a margine dell’ultima giornata di calciomercato dallo Sheraton di Milano

di Redazione ITASportPress
Inter Marotta

Intervenuto nel corso dell’evento I nuovi orizzonti del calcio italiano, il direttore sportivo dell’Inter Giuseppe Marotta ha parlato dall’Hotel Sheraton di Milano, sede ufficiale dell’ultimo giorno di mercato, dell’evoluzione del mondo del pallone e degli ultimi intrecci di mercato in relazione agli obiettivi dei vari club.

Marotta: “L’equazione non è chi più spende più vince”

Marotta
Marotta (getty images)

“Il calcio è globalizzato dopo l’apertura agli stranieri, prima era tutto dentro il sistema calcio Italia. C’è stata una liberalizzazione del vincolo: tante squadre, negli anni novanta, avevano una netta prevalenza di giocatori stranieri ma adesso sono cambiati i modelli di business con controllo del bilancio e ammodernamento delle infrastrutture”, ha esordito Marotta nel corso del suo intervento. E poi: “Come è stato questo mercato? L’equazione non è chi più spende più vince. Le società più forti hanno vinto. Adesso c’è il modello dell’Atalanta, dove sono stato vent’anni fa per tre stagioni. È una società molto attenta all’aspetto dei costi, ma allo stesso tempo è un club che per il secondo-terzo anno consecutivo è fra le protagoniste”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy