Inter, presa la decisione per sostituire Sanchez

Inter, presa la decisione per sostituire Sanchez

Il cileno sarà fuori fino a gennaio dopo l’infortunio alla caviglia

di Redazione ITASportPress
Conte

L’inizio dell’avventura di Alexis Sanchez all’Inter è stata tutto meno che fortunata. Prima una condizione da ritrovare, poi l’ingenua espulsione per doppia ammonizione rimediata contro la Sampdoria, che lo ha tenuto fuori per la partita contro la Juventus, ora il serio infortunio subito con il Cile.

La lussazione ai legamenti della caviglia ha chiuso in anticipo il 2019 del Nino Maravilla e inguaiato Antonio Conte, costretto ad affrontare la prima parte della stagione con appena tre attaccanti, Lukaku, Martinez e Politano, cui aggiungere il giovane Esposito.

Nonostante questo la società ha deciso di non scandagliare il mercato degli svincolati. Esaminati i profili dei giocatori disponibili, da Ben Arfa all’ivoriano ex Manchester City Wilfried Bony, staff dirigenziale e tecnico hanno optato per aspettare la finestra di gennaio.

I prossimi mesi verranno quindi impiegati per valutare i giocatori a disposizione e per capire quale intervento effettuare eventualmente a gennaio, se puntare su una seconda punta o su un’alternativa a Lukaku che potrebbe essere Olivier Giroud, già allenato da Conte al Chelsea.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy