Italia U21, Evani sostituisce Di Biagio nelle amichevoli a marzo

Italia U21, Evani sostituisce Di Biagio nelle amichevoli a marzo

Nelle prossime due gare l’ex centrocampista del Milan sostituirà sulla panchina degli azzurrini Luigi Di Biagio, chiamato a sua volta sulla panchina della Nazionale maggiore

di Redazione ITASportPress

Sarà Alberico Evani a guidare la Nazionale Under 21 in occasione delle due gare amichevoli con Norvegia (a Perugia) e Serbia (Novi Sad) in programma rispettivamente giovedì 22 e martedì 27 marzo. Evani, nei quadri tecnici della Figc dal 2010, ha ricoperto il ruolo di tecnico dell’Under 18, dell’Under 19 e dell’Under 20, con la quale ha conquistato il terzo posto al Mondiale 2017 in Corea del Sud, per poi entrare a far parte dello staff della Nazionale A. Nelle prossime due gare l’ex centrocampista del Milan sostituirà sulla panchina degli azzurrini Luigi Di Biagio, chiamato a sua volta sulla panchina della Nazionale maggiore per le amichevoli di marzo con Argentina e Inghilterra.

La Nazionale farà poi visita il 25 maggio al Portogallo e il 29 maggio alla Francia (sedi e orari da definire). Sono tre i precedenti dell’Under 21 a Perugia, dove ha raccolto due successi (2-0 alla Danimarca nel 1992 e 4-0 all’Ungheria nel 1996) e un pareggio (0-0 con la Svezia nel 1987), mentre sono due le sfide con la Serbia disputate a Novi Sad (sconfitta per 1-0 nel settembre 2003 e pareggio per 1-1 nel novembre 2015). L’Under 21 ha affrontato in sei occasioni i pari età della Norvegia, con un bilancio di tre vittorie, una sconfitta e due pareggi, compreso l’1-1 nell’ultima gara valida per la Fase Finale del Campionato Europeo disputata a Tel Aviv l’11 giugno 2013. Favorevole anche il bilancio dei precedenti con Portogallo (9 vittorie, 4 pareggi, 3 sconfitte) e Francia (7 vittorie, 5 pareggi, 4 sconfitte), mentre nei 5 scontri diretti con la Serbia gli Azzurrini hanno raccolto una sola vittoria, due pareggi e due sconfitte.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy