Juventus, Frabotta: “Mia storia solo all’inizio. Grazie a Cristiano Ronaldo ho capito…”

Parla l’esterno bianconero

di Redazione ITASportPress
Frabotta

Interessante intervista rilasciata al Corriere dello Sport da parte di Gianluca Frabotta, esterno della Juventus e della Nazionale U21 del ct Nicolato. Il classe 1999 ha parlato soprattutto del club e della sua esperienza in bianconero.

Frabotta a 360°

Frabotta
Frabotta (getty images)

“Ora che sono in bianconero capisco che ho ancora tanto da dare. Sarri mi ha dato la possibilità di esordire contro la Roma, la squadra della mia città, ed è stato bellissimo, Pirlo ha continuato a credere in me. Ma la mia storia è solo all’inizio”, ha garantito Frabotta.

Oltre ai mister citati, nella crescita personale del giocatore c’è tanto merito anche dei compagni: “Cristiano Ronaldo? Vederlo tutti i giorni ti aiuta a capire cosa significa ‘avere dedizione’ dentro e fuori dal campo. Gli chiedo consigli e cerco di rubare con gli occhi qualche segreto. Giocare insieme a grandi campioni non è facile. I ritmi sono alti e ci ho messo un po’ a prendere confidenza con il modo di lavorare. Ho la fortuna di condividere lo spogliatoio con giocatori esperti e vincenti. Mi stanno insegnando tante cose, come il saper reagire alle difficoltà che si presentano”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy