Juventus, il vigile lo blocca nel traffico: Nedved va al derby a piedi

Juventus, il vigile lo blocca nel traffico: Nedved va al derby a piedi

Curiosa disavventura per il vice-presidente bianconero prima della partita contro il Torino

di Redazione ITASportPress
Nedved

Le misure di sicurezza prima di una partita di calcio sono ormai rigidissime. Ancora di più se si parla di un derby e di quello di Torino, dove la rivalità tra le due tifoserie è accesissima e ha spesso anche travalicato i limiti del buon gusto.

Così prima della gara vinta di misura dai bianconeri grazie a un rigore trasformato da Cristiano Ronaldo, è avvenuto un fuoriprogramma che ha dell’incredibile con protagonista Pavel Nedved.

L’auto con a bordo il vice-presidente della Juventus, che non era al volante, è stata infatti fermata mentre era diretta verso il parcheggio autorità dello stadio ‘Grande Torino’ da un vigile, intento a creare un cordone di sicurezza nei pressi dell’impianto.

Come sempre in questi casi, il guidatore ha provato a far capire che il personaggio trasportato era “importante” e al di sopra di ogni sospetto, ma non c’è stato nulla da fare. Così, dopo una discussione piuttosto accesa durata alcuni minuti, l’ex Furia Ceca ha deciso di scendere dall’auto facendosi a piedi il tratto che lo separava dallo stadio, pari a circa 300 metri.

Nulla di problematico per chi, da giocatore, non ha mai avuto problemi se si trattava di correre e che si è sempre mantenuto in forma.

Chissà se la dichiarazione al veleno sull’ex Marotta nel pre-gara fosse anche il frutto di quella disavventura…

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy