Juventus, Khedira: “Pronto a rinnovare. Emre Can va preso al volo. Sul mio erede…”

Le parole del centrocampista tedesco dei bianconeri ai microfoni di Sky Sport

di Redazione ITASportPress

Lunga intervista rilasciata da Sami Khedira ai microfoni di Sky Sport; ecco quanto dichiarato dal centrocampista tedesco della Juventus: “Quest’anno è differente rispetto all’anno scorso e a due anni fa. In vetta della Serie A, infatti, ci sono tante squadre forti, tutti allo stesso livello: penso al Napoli sicuramente, ma anche alla Roma, all’Inter, alla Lazio e, ovviamente, la Juventus. Per questo motivo sarà ancora più difficile riuscire a vincere lo scudetto: dobbiamo lavorare più duramente di prima per provare a portarlo a casa. È importante giocare con concentrazione, restare focalizzati sull’obiettivo: secondo me comunque sarà più complicato ripetersi in questa stagione rispetto al passato. Champions League? E’ come tutti gli anni, nella prima fase può mostrare qualche sorpresa, ma è dagli ottavi di finale che comincia la vera competizione. La favorita? Sinceramente non ne ho una. Il Bayern Monaco ha un nuovo allenatore, il Manchester City ha grandissimi giocatori e un’importante disponibilità economica, e poi il Barcellona, il Real Madrid, la stessa Juventus: ci sono molti club che possono ambire a vincerla. Emre Can? Lo conosco bene, è giovane, ma è potente e molto talentuoso. Vista l’età deve imparare, deve crescere. Fossi la Juventus se ci fosse la possibilità lo prenderei al volo, ora è anche libero dal contratto. Rinnovo? Sono molto felice alla Juventus, a Torino sto benissimo, anche con i tifosi. Se mi chiedessero di rinnovare direi subito di sì. Sarebbe un’opportunità per me da cogliere. Erede? Mi ha impressionato molto Dennis Geiger dell’Hoffenheim. L’ho visto contro il Liverpool e anche se non ha giocato bene tutti i palloni, è entrato nella partita in modo incredibile”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy