ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

LA JOYA

Juventus, Massimo Mauro: “Dybala come Platini? Mi ricorda più…”

Dybala (getty images)

Il commento dell'ex calciatore bianconero

Redazione ITASportPress

Giornate importanti quelle vissute da Paulo Dybala con la maglia della Juventus. Con i gol allo Zenit, La Joya ha superato l'ex calciatore francese Platini nella classifica dei marcatori di tutti i tempi del club. Un traguardo festeggito già sul campo con tanto di esultanza in suo onore.

Un modo di festeggiare che Le Roi aveva utilizzato, in realtà, a seguito di un gol annullato. A ricordare quell'episodio è stato il suo ex compagno Massimo Mauro intervistato da La Gazzetta dello Sport: "L'azione era nata da un mio calcio d'angolo, ci fu un rimpallo e la palla torno a lui che fece un gran numero. E' stato uno dei gol più belli della storia del calcio, ricordato da tutti perché annullato. Una storia diventata immortale per via della sua parte negativa e per quel modo di protestare".

Da Platini a Dybala: "La posa sdraiato è stata perfetta, ma non è possibile paragonare Dybala a Platini. Non voglio sminuire l'argentino, ma Michel ha dimostrato di essere il migliore in semifinale mondiale, in finale di Coppa Campioni. Ha vinto tre Palloni d’Oro ed è stato più volte capocannoniere. E' ai livelli di Maradona, Zico e Cruijff". E ancora un paragone: "A me Dybala non ricorda Del Piero, forse Baggio. Calcia le punizioni, si costruisce i gol da solo e può prendere palla indietro come il primo Roberto. Sono simili anche fisicamente. In generale, se la Juve vuole fare bene deve diventare un gruppo granitico; un centrocampo con McKennie e Locatelli è buono, ma non basta per arrivare fino in fondo in Italia e in Champions".

 Dybala (getty images)
tutte le notizie di