Juventus, Nedved: “Settimo scudetto disumano. Buffon? Senza sarà difficile”

Juventus, Nedved: “Settimo scudetto disumano. Buffon? Senza sarà difficile”

“Quest’anno vincere lo scudetto non è stato affatto facile. Il Napoli è stato bravissimo, ci ha dato uno stimolo in più”

di Redazione ITASportPress
Nedved

Pavel Nedved, vicepresidente della Juventus, ha parlato a Radio 24 del successo maturato nella serata di ieri. Settimo titolo italiano ottenuto di fila e quarta doppietta considerando anche la vittoria della Coppa Italia.

LEGGENDA – “Allegri e i giocatori sono stati i protagonisti di questo settimo Scudetto. Quest’anno è stato difficilissimo perché le motivazioni erano principalmente per la Champions League per cui ci manca l’ultimo gradino e un’annata in cui ti va tutto bene. Noi però lavoriamo ogni giorno per arrivare a questi risultati, la Juventus è leggenda, una cosa quasi disumana. Questi giocatori hanno fatto qualcosa di fantastico”.

POLEMICHE – “Le polemiche degli altri, che ci volevano minare, ci hanno dato la carica come ha detto Chiellini ieri. Quest’anno vincere lo scudetto non è stato affatto facile. Il Napoli è stato bravissimo, ci ha dato uno stimolo in più. Allo Stadium si sentiva che non c’era la giusta carica dopo sei scudetti, poi passando il tempo grazie al duello con il Napoli è cresciuto il nostro ambiente con la volontà di dimostrare che eravamo più forti”.

ALLEGRI E BUFFON – Se sul tecnico, Nedved glissa: “Confermo che ci dobbiamo godere questi giorni perché abbiamo fatto qualcosa di anormale”, sul portiere, il vicepresidente lascia intendere che il futuro sia già scritto: “Senza Buffon sarà difficile, siamo arrivati insieme nel 2001 ed è una leggenda del calcio mondiale. Se dovesse mollare sarebbe difficile per tutto il calcio mondiale”.

E’ FESTA JUVENTUS NEGLI SPOGLIATOI

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy