Juventus, Nedved non si fida: “Il Tottenham è insidioso. Dybala? Si alleni bene…”

Juventus, Nedved non si fida: “Il Tottenham è insidioso. Dybala? Si alleni bene…”

Il vice presidente bianconero non si fida degli Spurs: “Sono solidi, ma noi abbiamo ritrovato compattezza”

di Redazione ITASportPress
Nedved

La Juventus evita le avversarie più temibili nel sorteggio degli ottavi di Champions.
Secondi alle spalle del Barcellona nella fase a gironi, i bianconeri pescano il Tottenham, l’inglese meno temibile del lotto.

Il vice-presidente Pavel Nedved però non si esalta commentando il sorteggio ai microfoni di Premium Sport: “Buon sorteggio? Diciamo normale… Sarà il primo confronto ufficiale tra noi e loro, ci siamo affrontati solo in amichevole. Mancano due mesi, vedremo come ci si arriverà. Il Tottenham è una squadra solida, conosciamo bene Llorente, ma credo sia giusto concentrarsi su di noi. In amichevole non eravamo in condizione anche perché siamo partiti tardi dopo la finale. Abbiamo fatto due finali in tre anni e vogliamo farne un’altra, ma bisogna arrivarci. Gli ottavi sono sempre insidiosi”.

A Nedved è poi stato chiesto un parere sul momento difficile attraversato da Paulo Dybala: “A tutti capita di vivere momenti di appannamento. A Paulo non ho consigli da dare, se non quello di fare tanti sacrifici nella vita privata, di vivere da calciatore dentro e fuori dal campo allenandosi sempre alla grande. Tutti vanno in panchina, è toccato a Higuain e a Mandzukic. Decide il mister sempre per il meglio della squadra”.

Intanto da Napoli in poi la Juventus sembra tornata quella solida di sempre: “Prima di Napoli ogni tanto staccavamo la spina in partita, pensavamo a fare tre o quattro gol e concedevamo qualcosa – ammette Nedved – Al San Paolo abbiamo dimostrato che si vince sacrificandosi e non subendo gol, poi un gol lo troviamo. Abbiamo ritrovato la compattezza che ci mancava”.

Pavel Nedved Pallone d’Oro 2003

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy