Juventus, Pjanic: “Vogliamo vincere tutto. Sul mio futuro…”

Juventus, Pjanic: “Vogliamo vincere tutto. Sul mio futuro…”

“Penso di essere cresciuto come calciatore soprattutto nell’essere più lucido nel gestire la partita”

di Redazione ITASportPress

Miralem Pjanic ha preso parte nella tarda serata di ieri (ora italiana) ad un evento all’Adidas Flagship Store NYC, nel centro di Manhattan a New York.

Il centrocampista bosniaco si è concesso ad alcuni tifosi e ha toccato diversi argomenti d’attualità; ecco le dichiarazioni del regista della Juventus riportate da TuttoSport:

FUTURO – “Io non ho niente da dire in questo senso, si leggono e sentono delle cose, ma io sto qua e cerco di prepararmi al meglio e trovare la forma migliore. Penso ad allenarmi al massimo. Il resto non dipende da me”.

CHAMPIONS LEAGUE – “La consapevolezza nei nostri mezzi sta crescendo di anno in anno e questo è fondamentale se si vuole arrivare fino in fondo a tutte le competizioni e ottenere tutto. Noi abbiamo sempre giocato per provare a riuscirci, ogni anno abbiamo raggiunto livelli sempre più alti e in questa stagione abbiamo tutti in testa di dare il massimo per vincere tutto, per vincere anche la Champions League che finora abbiamo solo sfiorato”.

RITIRO – “Stiamo lavorando bene e stiamo lavorando tanto. E’ importante entrare subito in buona condizione fisica e crescere nel gioco in maniera costante. A Philadelphia abbiamo offerto una buona prova, anche se ovviamente siamo solo all’inizio e i margini di crescita sono tanti: vogliamo e possiamo sempre fare qualcosa in più nel gioco. Ma siamo già sulla buona strada. Oltretutto non ci sono stati infortuni e questo è sempre importante. I nuovi, poi, si stanno inserendo bene. Ci sono davvero ottime premesse”.

CRESCITA  “Penso di essere cresciuto come calciatore soprattutto nell’essere più lucido nel gestire la partita. Mi riferisco alle letture tattiche. Per questo ringrazio il tecnico, che mi ha aiutato in questo senso, e le qualità del gruppo, dei miei compagni. Però vale sempre il solito discorso: la crescita deve essere costante e bisogna continuare a migliorare. A livello di squadra e individualmente”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy