Kragl, l’agente: “E’ andato al Foggia perché Zenga non puntava su di lui”

Kragl, l’agente: “E’ andato al Foggia perché Zenga non puntava su di lui”

“Quando il Crotone ha deciso di darlo via si sono fatte avanti tante squadre di Serie B”

di Redazione ITASportPress

Scendere in Serie B per tornare a fare vedere i colpi di Frosinone. Oliver Kragl ha scelto di andare in prestito al Foggia per mettersi in mostra ed è stata una decisione azzeccata, perché sono arrivati gol e prestazioni importanti dopo la parentesi anonima di Crotone. Intervistato da TuttoMercatoWeb.com, Matteo Materazzi, agente del giocatore tedesco classe ’90, ha fatto il punto sul futuro del suo assistito: “Quando il Crotone ha deciso di dare via Kragl si sono fatte avanti tante squadre di Serie B. Nicola stravedeva per il giocatore, mentre Zenga non ha mai puntato su di lui. Così Oliver è andato al Foggia perché il Foggia si è mosso bene. È stata una scelta di pancia, andando in una squadra che potesse dargli continuità. Il Foggia lo riscatterà e poi deciderà cosa fare”.

Macari-Kragl, galeotto fu il Frosinone

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy