ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

La denuncia di Willian: “Ho paura a guardare i social. Temo di trovare insulti alla mia famiglia”

Willian (getty images)

L'esterno offensivo dell'Arsenal e il rapporto con i social network

Redazione ITASportPress

Non si placa l'onda del razzismo. Dagli episodi discussi sul campo da calcio, a quelli, ancora più frequenti ai danni dei calciatori sui social network. Una questione di cui, oramai, tutti parlano ma per la quale non si trova ancora una soluzione. Sul tema ha parlato l'esterno dell'Arsenal Willian che, come riporta anche ESPN, a margine della gara di Europa League contro lo Slavia Praga ha commentato il suo punto di vista con tanto di triste ammissione...

Willian: "Ho paura a guardare i social..."

 Willian (getty images)

"La mia reazione quando vedo insulti nei miei confronti? Chiaro, la mia reazione istintiva sarebbe quella di cancellare i miei account e andare via", ha raccontato Willian. "Ma, siamo onesti, ogni tanto la curiosità di vedere cosa si dice di te ha la meglio. Però nessuna persona ha il diritto di parlare a noi calciatori in determinate maniere. Non so davvero chi pensano di essere".

E ancora: "Anche noi abbiamo i nostri brutti giorni, siamo come calciatori che come persone e quindi quando capita un insulto o peggio viene voglia di lasciare tutto per sempre. Ma la cosa che di più mi ha colpito e quando attaccano non solo te, ma anche la tua famiglia. Mi ha davvero, davvero colpito quando parlano della mia famiglia. Se vogliono criticarmi non è un problema, lo accetterò sempre. Ma quando vengono ad attaccare te e la tua famiglia con parolacce che non posso dire qui, fa male. Questo mi ha davvero colpito ed è un grosso problema. Sento che voglio eliminare immediatamente i miei account sui social. Ho visto alcune persone farlo a causa del razzismo e di abusi e voglio farlo anche io. Ad essere sincero certe volte ho paura di controllare il telefono dopo una partita, perché siamo umani. A volte ti feriscono davvero tanto...".

tutte le notizie di

Potresti esserti perso