La proposta di Burgos per incentivare lo spettacolo: “I pareggi per 0-0? Non devono portare punti…”

L’ex assistente di Diego Simenone all’Atletico Madrid spiega le sue idee

di Redazione ITASportPress
Burgos

“Mi è venuta in mente un’idea per migliorare il calcio”, con queste parole il Mono Burgos inizia a spiegare come migliorare il mondo del pallone e avere un calcio più spettacolare e affascinante per chi gioca e per chi guarda. Attraverso un filmato pubblicato sui social, più precisamente su Instagram, l’ex assistente di Diego Simeone all’Atletico Madrid, ora in attesa di qualche proposta forse per diventare primo allenatore, ha detto la sua.

Burgos: “I pareggi per 0-0 non devono dare punti”

Simeone Burgos
Simeone Burgos (getty images)

“Vorrei dare maggior peso ai gol. In Champions League, in Copa Libertadores, nelle coppe internazionali per club, il gol in trasferta dovrebbe valere doppio”, ha detto Burgos. “Bisognerebbe dare valore in più ai gol, questo modificherebbe l’atteggiamento delle squadre in campo, che sarebbero costrette ad attaccare un po’ di più, anche a livello di campionati nazionali”. E da qui l’esempio: “Uno 0-0 non può valere quanto un 3-3 o un 4-4.  Si potrebbe dare maggiore valore ai pareggi con più gol anche nei campionati nazionali. Una scelta del genere modificherebbe le intenzioni delle squadre verso un calcio più offensivo. Lo 0-0 non dovrebbe valere alcun punto, mentre 1-1 mezzo punto, 2-2 un punto, 3-3 un punto e mezzo. A seguire due punti”.

Un’idea davvero unica ma che, al momento, sembra davvero irrealizzabile…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy