L’Argentina “corteggia” Messi: Mascherano in corsa per il ruolo di ct

L’Argentina “corteggia” Messi: Mascherano in corsa per il ruolo di ct

Il centrocampista pronto a passare dal campo alla panchina dopo aver detto addio alla Nazionale dopo il Mondiale: l’alternativa è Martino

di Redazione ITASportPress
Mascherano

Quale futuro per la Nazionale argentina? Mentre il ct ad interim Lionel Scaloni, il cui mandato scadrà a dicembre, ha ringiovanito il gruppo in vista delle amichevoli contro Colombia e Guatemala (a casa Higuain, convocati Dybala, Icardi, Martinez e Simeone), all’interno della Federazione si lavora per assicurare una guida stabile alla Seleccion in vista della Coppa America 2019.

Accantonato il sogno Guardiola, TyC Sports riporta che i nomi dei favoriti per la panchina dell’Albiceleste sarebbero dure: Javier Mascherano e Gerardo Tata Martino.

L’ex centrocampista del Barcellona, che ha dato l’addio alla Nazionale dopo il Mondiale e che si è trasferito in estate all’Hebei Fortune, sarebbe pronto a dire addio al calcio giocato per assumere le redini della Nazionale, di cui è primatista d’esperienza: si tratterebbe di un’idea efficace per convincere Leo Messi, grande e storico amico di Mascherano, a tornare in Nazionale dopo la “pausa di riflessione” che lo ha portato a chiedere di non venire convocato per le amichevoli di settembre.

Quanto a Martino, l’ipotesi sorprende viste le recenti, negative esperienze dell’ex ct del Paraguay, già selezionatore dell’Argentina tra il 2014 e il 2016, salvo poi dimettersi per protesta contro i club che non gli avevano concesso i migliori calciatori per i Giochi Olimpici, e dopo aver perso ai rigori due finali di Coppa America contro il Cile. In precedenza, Martino era stato sulla panchina del Barcellona, nella stagione 2013-2014, una delle più buie della storia recente del club, secondo in Liga ed eliminato ai quarti di Champions dall’Atletico Madrid.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy