Lazio, Lotito: “Milinkovic fuori ruolo al Mondiale, via solo per una proposta indecente”

Lazio, Lotito: “Milinkovic fuori ruolo al Mondiale, via solo per una proposta indecente”

Il presidente dei biancocelesti parla anche del futuro di Immobile

di Redazione ITASportPress

Se Ciro Immobile viaggia verso il rinnovo di contratto, il futuro di Sergej Milinkovic-Savic resta ancora avvolto nel mistero. Il tempo passa, la chiusura del mercato si avvicina e non solo non si registrano offerte sensazionali per il centrocampista serbo, le uniche in grado di fargli lasciare la Lazio, secondo la volontà del presidente Lotito, ma pure le manifestazioni d’interesse sono diminuite rispetto ad inizio estate.

Colpa di un Mondiale sottotono? Lotito, intervenuto a margine del sorteggio del calendario, ha fatto il punto sui due big della rosa biancoceleste: “I nostri obiettivi sono crescita economica, stabilità economica e risultati in campo. Immobile? È normale che un capocannoniere sia ambito da tutti, ma non abbiamo messo in vendita nessuno, né lui né Milinkovic-Savic, per il quale aspettiamo eventuali offerte senza avere l’assillo di cederlo: tutto può essere venduto di fronte a proposte indecenti”.

Chi alla Lazio ha detto addio, e non in modo indolore, è stato Stefan de Vrij, approdato in quell’Inter che ha strappato in extremis proprio alla Lazio un posto in Champions League: “È voluto andare via, ma se ha fatto la scelta giusta dovete chiederlo a lui. Comunque la Lazio non pensa solo a risparmiare e capitalizzare, ma investire cercando di allestire un undici competitivo e con capacità patrimoniale. A fronte di due cessioni abbiamo acquistato sette calciatori nuovi”.

Il Mondiale e gli strani invasori poliziotti

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy