ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

Serie C

Lega Pro, Ghirelli scrive a Casini e Balata: “Rinunciamo a qualcosa oppure…”

Lega Pro, Ghirelli scrive a Casini e Balata: “Rinunciamo a qualcosa oppure…” - immagine 1
Il grido d'allarme lanciato dal presidente della Lega Pro

Redazione ITASportPress

Il presidente della Lega Pro, Ghirelli scrive ai presidenti Casini e Balata manifestando le criticità del calcio. Questa la lettera aperta:

Caro Presidente Casini, caro Presidente Balata,

per prima cosa mi scuso per il disturbo che Vi arreco. Non sono “agitato” nel fare, ma preoccupato dello stato di salute del calcio italiano. Avverto che il tempo non è una variabile indipendente, abbiamo una situazione di seria crisi economico-finanziaria (non citerò i dati che ho messo nella mia prima missiva a voi due e a cui rimando) che mette a rischio la tenuta del sistema calcistico; una situazione di grave impatto psicologico, determinato dal fatto che il mondo del calcio, dell’entertainment sono concentrati su Doha e la nostra nazionale sta a casa; infine una situazione di non competitività delle nostre società nelle coppe europee. Se a questo si congiunge l’assenza delle generazioni millennials, i Nativi Digitali, nati tra il 1980 e il 1994, e la totale assenza della generazione Z, i Digital Innates nati tra il 1995 e il 2010, il futuro rimane fortemente messo in discussione e/o precluso al calcio. Abbiamo una responsabilità diretta, anche personale. Dobbiamo svolgere seriamente il nostro ruolo di dirigenti nazionali, dobbiamo quindi incontrarci e lavorare, ognuno di noi rinunciando a qualcosa di ciò che vorremmo a beneficio dell’interesse generale e pertanto sono a sottoporVi le seguenti disponibilità per l'incontro:

- 29 novembre p.v. a Milano, in via Rossellini da voi, dalle ore 9.00 alle 13.00;

- 30 novembre p.v. a Milano, in via Rossellini da voi, dalle 8.00 alle 11.00;

- 1° dicembre p.v. a Firenze, in via Jacopo da Diacceto 19, giornata intera

Definita la data, potremo individuare le modalità dell’incontro, rimango in attesa e porgo cari saluti.

tutte le notizie di