Serie D

Ripescaggi in C: Serie D perde precedenza a tutto vantaggio dei club retrocessi

Ripescaggi in C: Serie D perde precedenza a tutto vantaggio dei club retrocessi - immagine 1
Lo ha stabilito il Consiglio Federale riunitosi a Roma

Redazione ITASportPress

Cambiano i criteri di ripescaggio in Serie C. Provvedimenti stabiliti nell'ultimo Consiglio Federale della FIGC riunitosi il 18 maggio a Roma, una decisione però che scontenta i club del massimo campionato dilettantistico. penalizzati per i ripescaggi. La Serie D perde la precedenza in base al criterio dell'alternanza che prevede al primo posto in graduatoria, quindi priorità ai club di C retrocessi. La Serie D in questo caso sarà più "affollata" visto che pochi club potranno beneficiare del ripescaggio nei professionisti. Per quanto riguarda le procedure e i criteri di riammissione ai campionati Serie A, Serie B e Serie C il Consiglio ha approvato l’impianto di norme che prevede, come per lo scorso anno, lo scorrimento della classifica per individuare la priorità della riammissione.

Ripescaggi in C: Serie D perde precedenza a tutto vantaggio dei club retrocessi- immagine 2
tutte le notizie di