Lega Serie A, no all’algoritmo: possibile blocco a retrocessioni e scudetto

Lega Serie A, no all’algoritmo: possibile blocco a retrocessioni e scudetto

La squadra campione e le squadre destinate a scendere in Serie B

di Redazione ITASportPress

La Serie A è pronta a riprendere, ma il completamento della stagione non è ancora definito. Infatti, sono possibili casi di Coronavirus che costringerebbero a prendere in considerazione l’ipotesi di non concludere l’annata. Nella riunione di oggi pomeriggio, la Lega ha stabilito che non verrà presa in considerazione l’idea di assegnare lo scudetto e le retrocessioni con l’algoritmo. Niente media punti, ma blocco effettivo della stagione, con il mancato conferimento del titolo e nessuna discesa in Serie B. Ben 16 club sono favorevoli a questo scenario. Questa la nota comunicata dalla Lega: “Si è svolta questo pomeriggio l’Assemblea della Lega Serie A, con tutte le venti Società collegate in video conferenza. In riunione è stata analizzata la composizione del Consiglio di Lega ed è stato stabilito che si procederà a votazione per nomina del nuovo Consigliere per completare la governance alla prima Assemblea utile. Per quanto riguarda i principi previsti dal Comunicato 196/A della Figc, e in vista delle relative delibere che dovranno essere assunte in seno al Consiglio Federale del prossimo 8 giugno, l’Assemblea ha dato indicazione ai rappresentanti della Lega Serie A di votare in favore di soluzioni che salvaguardino sempre il merito sportivo qualora non fosse possibile portare a termine il campionato di Serie A TIM”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy