Lippi: “Morata ha feeling importante con CR7 e la piazza bianconera. Pirlo? Mi aspetto Juventus dominante…”

L’ex ct dell’Italia sul neo arrivato in casa bianconera

di Redazione ITASportPress
Lippi

Intervenuto ai microfoni di Radio Bianconera, nel corso di Stile Juventus, l’ex ct della Nazionale italiana Marcello Lippi ha parlato a lungo delle vicende recenti in casa Juventus. Dall’arrivo di Andrea Pirlo sulla panchina bianconera, fino al ritorno del centravanti spagnolo Alvaro Morata.

Lippi: “Morata bravo e ha feeling con ambiente e CR7. Su Pirlo…”

Morata
Morata

“Morata? È un attaccante bravo che è la cosa più importante, poi ha già giocato con Cristiano Ronaldo, nella Juventus, ha un feeling importante con l’ambiente, quindi c’è da avere fiducia”, ha esordito Lippi sul ritorno in bianconero dello spagnolo”. E sulle voci sugli altri attaccanti: “Dzeko e Milik? Mi sono fatto l’idea che si siano portati avanti dei programmi, delle trattative. Probabilmente erano convinti della validità di queste scelte, ma poi sono sopraggiunti problemi economici e non è stato possibile portare avanti questi affari”.

E sul nuovo allenatore: “Pirlo? L’ha detto chiaramento che non voler fare copia e incolla da nessun allenatore che ha avuto in passato”, ha spiegato Lippi. “È un ragazzo che ha le sue idee, ha una capacità comunicativa notevole, idee di calcio all’avanguardia, per cui mi aspetto una Juve dominante sul campo, che terrà palla il più possibile e cercherà di recuperarla subito quando la perde. Per avere capacità comunicativa non è fondamentale parlare tanto, è un ragazzo che contrariamente a quanto molti abbiano sempre pensato vedendolo taciturno è molto socievole, sa quanto sia importante parlare con i propri compagni di lavoro e poi ha le idee molto chiare”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy