Luis Enrique smonta le polemiche: “Non sono qui per giocare a paddle”

Il Commissario Tecnico ha fatto discutere per la sua decisione di licenziare l’ex vice Roberto Moreno

di Redazione ITASportPress

Poche parole, ma nette e chiare. Luis Enrique è sempre stato deciso e perentorio nelle sue scelte, anche a costo di rendersi impopolare. Così, a distanza di una settimana dal suo ritorno in panchina da Commissario Tecnico della Spagna, ancora non si placano le polemiche e le curiosità sulla sua decisione di licenziare il proprio vice Roberto Moreno. Oggi, al sorteggio dell’Europeo 2020, l’ex Roma e Barcellona ha commentato l’ennesima domanda sul caso interno con una battuta: “Non sono qui per giocare a tennis o paddle. Sono qui per rappresentare la Nazionale e ho già detto quello che dovevo dire”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy