Manchester City, Guardiola: “Nel 2005 potevo venire a giocare in Premier, ma ero vecchio…”

Manchester City, Guardiola: “Nel 2005 potevo venire a giocare in Premier, ma ero vecchio…”

Il manager dei Citizens svela un contatto con il Wigan, prossimo avversario in FA Cup

di Redazione ITASportPress

Il Manchester City sfida il Wigan per un posto ai quarti di finale di FA Cup contro il Southampton. L’obiettivo Grande Slam è realistico per la squadra di Guardiola, in finale di Coppa di Lega, dominatrice della Premier e di fatto già nei quarti di Champions dopo il 4-0 in casa del Basilea nell’andata degli ottavi.

Quello rappresentato dai Latics, ora ai bassifondi della First Division, non sembra essere un ostacolo particolarmente ostico, ma per ravvivare la vigilia Pep Guardiola ha raccontato un retroscena sul proprio mancato passaggio proprio al Wigan da calciatore nel 2005, sul finale di carriera, dopo essere tornato da una breve esperienza in Qatar: “Ero troppo vecchio. Avrei voluto venire a giocare in Inghilterra, anche il Manchester City mi contattò, ma ormai ero alla fine…” ha detto Guardiola.

La versione di Paul Jewell, all’epoca allenatore del Wigan, è però diversa…: “Ricevetti una chiamata dall’agente di Guardiola e allora io chiamai il giocatore lasciandogli poi un messaggio. Pep mi richiamò cinque minuti dopo: sapeva tutto su Wigan e sulla nostra squadra, mi disse che era pronto per venire a giocare in Premier, ma poi mi chiamò l’agente per dirmi che aveva ricevuto un’offerta dal Qatar e che doveva scegliere…”.

Guardiola avrebbe però poi chiuso la carriera in Messico. Il mistero si infittisce…

Pep Guardiola svela il proprio segreto…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy