Manchester United-Roma, guerra di nervi per Smalling: la strategia dei Red Devils

Manchester United-Roma, guerra di nervi per Smalling: la strategia dei Red Devils

Il centrale inglese potrebbe restare in giallorosso anche nella prossima stagione

di Redazione ITASportPress

Il futuro a medio termine di Chris Smalling è cambiato nella giornata del 30 giugno. Il Manchester United ha ufficializzato l’allungamento del prestito del difensore inglese alla Roma, ma solo fino al 2 agosto, data di chiusura del campionato di Serie A.

L’ex capitano dei Red Devils non potrà quindi disputare anche l’Europa League, qualora la Roma proceda nella manifestazione, con la maglia giallorossa.

Ma cosa succederà a settembre? L’ottimo rendimento avuto dall’inglese in Italia ha destato l’interesse di diverse società e lo United non sembra così interessato a riportare il giocatore alla base.

Come riporta La Gazzetta dello Sport, i Red Devils vorrebbero “costringere” la Roma ad acquistare il cartellino del difensore.

I giallorossi, però, al momento non possono permettersi di andare oltre una proposta da tre milioni per il rinnovo prestito fino al termine del prossimo anno, quando scatterebbe l’obbligo di riscatto a fronte del pagamento di ulteriori 14 milioni.

Se poi nel frattempo si facessero sotto altre società lo scenario cambierebbe nuovamente…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy