Mancini: “Basta razzismo, non se ne può più. Bonucci? È stato frainteso…”

Mancini: “Basta razzismo, non se ne può più. Bonucci? È stato frainteso…”

Il commissario tecnico della Nazionale ha commentato gli episodi di Cagliari, con l’attaccante della Juventus Kean vittima di un nuovo caso di razzismo

di Redazione ITASportPress
Mancini Italia

Mentre gli è stato appena assegnato il premio Bearzot 2019, il commissario tecnico della Nazionale Roberto Mancini, a margine di un evento Unicef tenutosi a Roma, ha voluto commentare il nuovo episodio di razzismo verificatosi nel nostro campionato, di cui è rimasto vittima il giocatore della Juventus Moise Kean.

BASTA – “L’atteggiamento usato contro Kean è insopportabile. I comportamenti razzisti vanno stigmatizzati, non se ne può più. Vanno prese delle posizioni, bisogna agire anche duramente affinché queste cose finiscano. L’esultanza dell’attaccante? È un ragazzo, magari la prossima voltà non lo farà, ma probabilmente si è sentito in difficoltà”.

BONUCCI – “Credo che sia stato frainteso. Comunque sembra che la cosa importante sia la polemica tra Balotelli e Bonucci, mentre credo che lo sia quanto accaduto in campo. Bisogna fare in modo che non avvenga più. Problemi in ottica Nazionale? È da vedere se verranno convocati tutti e tre…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy