Mancini: “Vissuto male il lockdown. 5 cambi? Grande aiuto”

Il ct dell’Italia sul momento del calcio italiano e non solo

di Redazione ITASportPress
mancini Italia

Parla Roberto Mancini e lo fa analizzando la ripresa del calcio italiano dopo l’emergenza coronavirus. Il ct dell’Italia, come riportato da Cn24tv.it, si è soffermato sul periodo del lockdown imposto per la pandemia di Covid-19 e sulla ripartenza del campionato con le novità degli orari e del numero di sostituzioni.

Mancini: “Vissuto male lockdown”

Mancini
Mancini (getty images)

Il ct azzurro ha iniziato parlando della reclusione forzata per evitare il contagio da coronavirus: “Ho vissuto male il lockdown e spero che non si ripeta più una situazione del genere”, ha ammesso Mancini che poi è subito passato al calcio e alla ripartenza della stagione. “Credo che la ripresa sarà problematica per tutti, soprattutto per gli allenatori che dovranno gestire partire ogni tre giorni. In tal senso, le cinque sostituzioni potranno essere di grande aiuto”. E in ottica ct azzurro, un parere sui talenti italiani: “Abbiamo molti giovani interessanti, con grandi margini di miglioramento. Spesso si preferiscono gli interessi della squadra, ma chi ha stoffa è destinato ad esplodere”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy