Materazzi: “Coutinho, che fenomeno. Vale tutti quei soldi…”

L’ex difensore dell’Inter: “Nel primo contrasto mi fece un tunnel assurdo e pensai: ‘Questo è un fenomeno!'”

di Redazione ITASportPress
Materazzi

Dopo averlo inseguito a lungo in estate, Philippe Coutinho è diventato ufficialmente un nuovo giocatore del Barcellona. I blaugrana hanno versato sulle casse del Liverpool ben 160 milioni di euro. Marco Materazzi ha parlato a La Gazzetta dello Sport del brasiliano che ha avuto come compagno ai tempi dell’Inter nella stagione 2010/2011: “Viste le quotazioni che girano tra i top club europei, questa cifra ci sta. Philippe è un punto fermo della nazionale brasiliana e uno che sposta gli equilibri. Nel calcio spagnolo si troverà a meraviglia. Al Barcellona hanno tutti i piedi che cantano. E lui non è di certo sordo…”.

INTER – “Branca, cui bisogna dare il merito di averci visto giusto, lo prese che era ancora minorenne. Quindi Philippe rimase al Vasco da Gama fino al compimento dei 18 anni. Da 15enne però venne ad allenarsi una settimana con noi. Nel primo contrasto mi fece un tunnel assurdo e pensai: “Questo è un fenomeno!”. Si merita il meglio, è uno con valori importanti. Sta ancora con la ragazza con cui arrivò a Milano al tempo. Cessione? Si presentò l’occasione di fare cassa in un momento non facile, quindi lo si può capire. Certo che col senno di poi… Lui non è mai stato troppo robusto e credevo che in Premier avrebbe sofferto un po’. Invece regge il contatto meglio di quanto sembra e, tra tecnica super e velocità di pensiero, spesso i colpi li evita”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy