La rivelazione

Mazzarri: “Posso allenare ovunque, ma a una condizione. Cavani vero leader”

L'ex tecnico del Torino si candida per progetti futuri

Redazione ITASportPress

Dieci anni fa, il suo Napoli conquistava il pass per la Champions League, dopo aver accarezzato a lungo il sogno scudetto. Walter Mazzarri è stato uno dei tecnici più importanti nel panorama italiano dell'ultimo decennio. Dopo l'avventura al Torino, però, non ha trovato una nuova squadra. Il tecnico ha rilanciato la sua ambizione ad allenare ai microfoni di L'Equipe: "Posso andare ovunque, Italia, Francia, Germania, Spagna. Ho solo bisogno di un progetto stimolante che possa diventare mio".

 Mazzarri (getty images)

PUPILLO

Uno degli attaccanti più in forma in questo momento è sicuramente Edinson Cavani, mattatore indiscusso nella doppia sfida contro la Roma in Europa League. Mazzarri lo conosce bene, dato che lo ha lanciato a Napoli: "Sono veramente fiero della sua carriera. È un giocatore che mi ha dato tanto e che a mio avviso può ancora fare molto bene. Cavani è uno che lavora per la squadra: al di là delle sue doti tecniche e fisiche, la sua qualità principale è la leadership. Ha un carattere forte. Quando eravamo a Napoli dopo ogni allenamento restavamo insieme un’ora per lavorare sui movimenti e le cose che doveva fare. Ha lavorato tantissimo".

 (Getty Images)
tutte le notizie di