ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

IL CASO

Messi, che guaio: suo hotel a Barcellona è pericoloso e va demolito

Messi (getty images)

L'albergo de La Pulce in quel di Barcellona non è a norma e andrà abbattuto

Redazione ITASportPress

La gioia per il settimo Pallone d'Oro conquistato è stata presto messa da parte per Lionel Messi. L'argentino ha infatti scoperto che l'albergo che possiede a Sitges, cittadina a sud di Barcelona, non lontana dall’esclusiva enclave di Bellamar dove ha vissuto nel suo lungo periodo catalano, andrà presto demolito, perché non conforme agli standard di costruzione, compresi quelli di sicurezza.

Messi, il suo hotel è da demolire

 Messi (getty images)

La notizia arriva da El Confidencial che spiega che sul MiM Sitges grava attualmente un ordine del tribunale per il suo abbattimento. Da quanto si apprende, pare che l'atleta non sapesse nulla del provvedimento al momento dell'acquisto dell’hotel nel 2017 (per la cifra di 30 milioni di euro) e che lo abbia scoperto solo dopo essere stato avvicinato dal giornale per un commento sulla vicenda. L'albergo di proprietà di Messi pare abbia riscontrato dei problemi relativamente ai balconi che sarebbero troppo grandi. Una situazione che non può essere corretta neppure con il loro ridimensionamento o abbattimento in quanto potrebbero far crollare l’intero edificio.

In aggiunta a queste problematiche, pare che anche il piano antincendio di emergenza non abbia superato l’esame. Per questa serie di "accuse" e situazioni non conformi, ecco dunque l’ordine di demolizione richiesto dal municipio di Sitges.

Un vero peccato dato che l'hotel, acquistato dalla stella attualmente del Psg per 30 milioni di euro, è un quattro stelle da 77 camere (fra cui 5 junior suite e una suite), con uno spettacolare Sky Bar sul tetto con tanto di piscina, da cui si dominano la città e il mare e anche una Spa di altissimo livello.

tutte le notizie di